Negli ultimi anni la tendenza nelle riparazioni è sempre più quella di prendere buttare e sostituire. Il lavoro di riparazione “di una volta” è sempre più raro, perchè non “conviene” più riparare.

E’ vero che i tempi sono cambiati ma il nostro impegno è capire caso per caso se è davvero il caso di abbandonare una Riparazione o se come spesso accade è una scusa dei più per mancanza di voglia, capacità o attrezzature di effettuarla.

Fin dall’inizio uno dei principali target dell’officina è stato quello attrezzarsi al meglio con macchine utensili, strumenti di misura, supporto informatico. Ad ora abbiamo a disposizione (anche grazie alla collaborazione di fidati partner):

  • Tornio parallelo tradizionale
  • Fresatrice manuale
  • Trapano a colonna manuale
  • Saldatrice MAG
  • Lavapezzi ad alta pressione
  • Stampante 3D
  • Realizzazione di parti 3D con macchinari a controllo numerico

Grazie a tutto questo e alla nostra esperienza saremo spesso in grado di riparare parti danneggiate di ogni tipo ma non solo:

Possiamo anche costruire da zero un particolare, a riproduzione di una parte danneggiata o anche del tutto nuovo a specifica richiesta del cliente

Di seguito un esempio di riparazione che avrebbe scoraggiato la maggior parte dei riparatori:

Riparazione carter Honda CBR 600 Franzoni Motori Brescia

Si tratta di un’Honda CBR600RR che in una caduta ha urtato contro un marciapiedi, come evidenziato in foto una parte del carter motore si è distrutta, si tratta sfortunatamente di uno dei principali condotti dove passa olio in pressione. Con un po’ di pazienza e qualche centrimetro di tondo di alluminio, abbiamo ricostruito il passaggio senza nemmeno smontare il motore dal telaio. Un paio di schizzi su un foglio di carta, una veloce simulazione in 3D e poi la realizzazione/collaudo: